Grand Canyon National Park

Devo iniziare con il dire che questa bellissima escursione è stata però macchiata da parecchia sfortuna.

Partiti da Williams di mattina presto, abbiamo avuto degli intoppi con la macchina. Niente di grave ma, se ti si accendono diverse spie, è normale andare a cercare un meccanico per controllare che tutto vada bene e di mattina presto non è semplice.

Arrivati finalmente al Parco, facciamo un pò di fila all’ingresso. Al casello paghiamo 25$ (il costo per l’ingresso di un veicolo; il costo varia a seconda del mezzo con cui si decide di entrare) e il ranger ci dà la mappa del parco. Ci fermiamo al primo parcheggio e iniziamo l’escursione a piedi.

2015-07-31-11-01-44 2015-07-31-09-31-082015-07-31-09-19-20

Ci siamo incamminati per tutto il percorso che costeggia il Canyon, la vista è qualcosa di indescrivibile a parole. Parlano solo le emozioni! Certo le foto aiutano a farsi un’idea, ma dal vivo, stando dentro a tutto ciò ti perdi completamente nell’immensità del luogo! Potreste soffrire di vertiggini anche se non vi è mai capitato prima.

Molte persone le vedrete spingersi fino alla roccia più esposta al dirupo per fare foto ancor più memorabili. Io non ho potuto espormi più di tanto, perchè venendo da un mesetto scarso di riabilitazione, post piede ingessato, non ero proprio in grado di affrontare equilibrio, saltelli, rocce scivolose e quant’altro. Peccato!

2015-07-31-10-02-28

Arrivati in un punto ristoro con tanto di plastico del parco (da fare invidia a Bruno Vespa) ci accorgiamo di essere molto distanti dal punto in cui si può prendere il Bus per il giro verso la zona più “famosa”: avete presente il ferro di cavallo con il fiume Colorado che scorre sotto? Quello). La zona non è raggiungibile in auto quindi le scelte sono due: o ti fai 40 Km (o forse più, non ricordo esattamente) a piedi e devi avere molte ore a disposizione, o prendi il Bus. Dato che non avevamo tutto il giorno per girare il Parco a piedi, siamo tornati indietro a riprendere l’auto. Nel mentre sono arrivate le nuvole… Ci siamo spostati fino al punto in cui andava preso l’autobus e mentre stavo parcheggiando è arrivato il diluvio, non siamo scesi. Tanta gente si è inzuppata perchè non entrava sotto la tettoia dove il pullman l’avrebbe caricata.

Spiove un pò, ma si sentono avvicinarsi tuoni e fulmini… e lì nel mentre si decideva il da farsi, è successa una cosa che non mi aspettavo: è arrivato un sms di “Pericolo” sul cellulare. Non avendo dato nessun numero all’ingresso del parco, presumo esista una tecnologia che permette di inviare messaggi urgenti alle persone all’interno di una zona. Non so se mi sto spiegando sufficientemente bene, ma non mi era mai capitato prima. Vediamo troppa gente correre alle macchine e dirigersi verso l’uscita del parco, ci arrendiamo e partiamo.

Purtroppo la nostra avventura finisce qui, con quasi un pomeriggio perso a causa di un mal tempo improvviso i primi di agosto… tuoni, fulmini e un cielo che sembrava venir giù formando un ciclone… ma non siamo mica in Kansas?

2015-07-31-14-27-18

 

Cose carine da ricordare: gli scoiattoli piccoli e curiosi, un pò schivi, che possono sgattaiolare per tutto il percorso vicino a voi.

TITOLO DEL BOX
Français | English | Español | Deutsch
Annunci

2 risposte a "Grand Canyon National Park"

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...